Paladonbosco Genova

LA NOSTRA ESTATE SAN TEODORO ACT

Posted on giugno 15, 2020 by - Senza categoria

centri estivi san teodoro

LA NOSTRA ESTATE SAN TEODORO ACT

in sicurezza (linee guida Regione Liguria)


RICHIEDI IL “BONUS BABY-SITTER” INPS E IL VOUCHER DELLA REGIONE LIGURIA PER I CENTRI ESTIVI:
il costo di tutta l’estate potrebbe essere coperto. Chiamaci per ulteriori dettagli.
Chi può richiedere il Bonus ed il Voucher?  >Scopri di più
Scarica il nostro tutorial su come fare la domanda sul sito Inps:  CLICCA QUI

GIOCHI – ATTIVITA’ LUDICO MOTORIE – LABORATORI SPORTIVI (secondo le linee guida)

In tempo di Covid19 i centri estivi più sicuri sono quelli outdoor “a cielo aperto”.

DAL 22 GIUGNO NUMERO CHIUSO – PRENOTA SUBITO – PICCOLI GRUPPI

ATTENZIONE: Chi avrà bloccato il proprio posto con una caparra, avrà garantita la tariffa per tutta l’estate, potrà pagare con il “Bonus Baby Sitter – Inps” di 600 euro e, all’iscrizione, richiedere il voucher di 100 euro a bimbo per ogni settimana.
In collaborazione con il CSI – Centro Sportivo Italiano ( www.csi-net.it), SPORT AND GO  ha contribuito alla stesura dei più alti standard di sicurezza “Covid19” oggi vigenti. . L’assicurazione è invece sempre inclusa e garantita dal CSI, Ente di Promozione Sportiva / CONI.
Verranno consegnate 2 tshirt e la merenda sarà gratuita (offerta da Latte Tigullio).
GIOCHI – ATTIVITA’ LUDICO MOTORIE – LABORATORI EDUCATIVI
ALL’ARIA APERTA
Tutto in prevalenza all’aria aperta,  Codificando ogni azione per la massima sicurezza possibile dei bimbi. E con istruttori certificati CSI, formati poi obbligatoriamente ai nuovi standard “Covid19” dal CONI Liguria, dalla Scuola dello Sport CONI.
LA FORMULA
La formula settimanale comprende anche tutti i servizi e gli strumenti, i dispositivi di sicurezza, l’aumento degli operatori e gli istruttori nel nuovo rapporto numerico, la sanificazione, le igienizzazioni continue degli ambienti e delle attrezzature con prodotti specifici, e include tutti i maggiori costi derivanti dall’applicazione delle linee guida della Regione:  solo 120 € pasti  esclusi.

APPROFITTA 1) del “Bonus “Baby Sitter” da  600 a 1200 euro previsto dal Decreto Rilancio, scaricabile dal sito dell’Inps e disponibile per tutte le famiglie (è semplice, fallo subito:  clicca qui).

APPROFITTA 2) al momento dell’iscrizione, tramite Altum Park potrai anche sostenere Altum Park con il contributo/voucher della Regione Liguria di 100 euro a settimana per ogni bimbo, a copertura delle maggiori spese derivanti dai servizi e prodotti necessari per rispettare i protocolli normati.

CONTATTA la nostra responsabile eleonora cell 3334271746

il centro si terrà vicino alla Scuola Montegrappa in Via San Marino

INSINTESI:
– ATTVITA RICREATIVE E LUDICO SPORTIVE SECONDO LE LINEE GUIDA POST COVID 19
– ISCRIZIONI PER 1 SETTIMANA: 120 EURO TUTTO IL GIORNO PASTI ESCLUSI RISPETTANDO LE NORME COVI 19

– POSSIBILITA DI RIMBORSO TRAMITE CONTRIBUTO FILSE E INPS


LA NOSTRA SETTIMANA TIPO
(IN ADEGUAMENTO SECONDO LE VIGENTI NORME CHE GIORNALMENTE CI VENGONO COMUNICATE DALLA AUTORITÀ COMPETENTI)

In conformità alle vigenti normative per la sicurezza dei bimbi e degli operatori, di seguito elenchiamo le principali indicazioni che si applicano a tutte le attività organizzate per bambini ed adolescenti durante i “centri estivi”.
Predisporremo per genitori, bambini e personale una adeguata informazione su tutte le misure di prevenzione da adottare.
Prevedendo anche una segnaletica idonea anche ai minori. Di fatto gli unici frequentatori della struttura, oltre agli istruttori/educatori.
Sottoscriveremo un accordo con il personale ed i genitori coinvolti, per il rispetto delle regole di gestione dei servizi, finalizzate al contrasto della diffusione del virus.
Garantiremo una zona di accoglienza oltre la quale non sarà consentito l’accesso a genitori e accompagnatori.
Attraverso una attenta organizzazione anche su turni, tra le ore 8 e le 9 del mattino (ed alla sera tra le ore 16 e le 17) garantiremo l’accesso alla struttura evitando assembramenti di genitori e accompagnatori all’esterno della struttura stessa.
Grazie al nostro staff, giovane e formato appositamente, sarà prevista la rilevazione quotidiana della temperatura corporea per tutti gli operatori, bambini, genitori/accompagnatori. In caso di T >37.5 °C il bimbo/ragazzo dovrà essere allontanato ed il servizio sospeso a tutto il gruppo. In caso di febbre del genitore/accompagnatore il minore non potrà accedere al servizio.
E’ consigliabile non avere  accompagnatori per i bambini con più di 60 anni.
Oltre ai test sanitari dedicati previsti, inviteremo comunque ogni giorno il personale ed i genitori all’auto-monitoraggio delle condizioni di salute proprie e del proprio nucleo familiare, ed informarci circa i comportamenti da adottare in caso di comparsa di sintomi sospetti per COVID-19. Pratica già adottata in questi giorni di lavori preparatori.
Coinvolgeremo più operatori. Il rapporto tra personale e minori sarà di 1:5 per bambini da 0 a 5 anni, di 1:7 per bambini da 6 a 11 anni e di 1:10 per ragazzi da 12 a 17 anni.
Un nuovo rapporto, il raddoppio sostanziale degli operatori. Gruppi rigorosamente omogenei per età.
La composizione dei gruppi di bambini sarà il più possibile stabile nel tempo e, grazie al tanto spazio disponibile e ad una attenta pianificazione, saranno evitate attività di intersezione tra gruppi diversi all’interno della struttura. Mantenendo, inoltre, lo stesso personale a contatto con lo stesso gruppo di minori per tutta la settimana.
Saranno privilegiate attività che possano ridurre contatti prolungati, in particolare in ambienti chiusi, a maggior rischio di eventuale contagio.
Favorendo sempre infatti, ove possibile (chiaramente non in caso di pioggia), l’attività all’aperto.
Oltre alla formazione specializzata degli operatori, attraverso laboratori quotidiani per bambini e ragazzi saranno promosse le misure igienico-comportamentali con modalità anche ludiche, compatibilmente con l’età e con il loro grado di autonomia e consapevolezza.
Le mascherine di protezione delle vie aeree saranno utilizzate sia da tutto il personale, sia dai bambini e ragazzi, salvo chiaramente durante le attività ludico motorie e solo secondo i protocolli sanitari e sportivi previsti dalla legge, dal CONI e dal CSI. Non si svolgeranno infatti attività sportive, se non preventivamente codificate “Covid19” dal CONI e dal CSI, per le quali gli istruttori abbiano fatto una formazione specifica.
Tutti gli istruttori avranno sempre a portata di mano, nel loro zaino alcol gel.
Giochi, strumenti e attrezzature per le attività motorie e per i laboratori, saranno ove possibile ad utilizzo esclusivo di un singolo gruppo, salvo disinfezione prima e dopo lo scambio. Attività peraltro presidiata anche da personale dedicato.
Oltre alle dovute sanificazioni, realizzate e certificate da ditte specializzate, sarà garantita una approfondita pulizia giornaliera degli ambienti con detergente neutro, oltre ad una disinfezione, con particolare attenzione ai servizi igienici ed alle superfici toccate più frequentemente.
Si garantirà infine lo stoccaggio e la raccolta differenziata dei dpi utilizzati da istruttori, operatori e bimbi.

Centro sportivo SportAndGo ssdrl - Via San Giovanni Bosco 14R, 16151 GE – P.I. 01579080993 - Cookie Policy - Privacy policy

Link Federazione Italiana Nuoto Link Centro Sportivo Italiano